Giulia, Antonio ed Ettore, dalle acque del Brenta alle braccia di papà e mamma

Quando si ha la possibilità di fotografare le proprie amiche che ti danno carta bianca, è un attimo perdere la bussola e “buttarle” nel Brenta. Ma non pensate che sia stata così sconsiderata! Faceva caldissimo (ricordate le temperature di questo luglio?) e anche le acque generalmente gelide di questo fiume erano davvero piacevoli. Lo so per certo perchè ne ero immersa pure io fino alle cosce, con un obiettivo pesantissimo attaccato al collo, senza scarpe e col rischio di scivolare in acqua ad ogni passo, col fondo super scivoloso che c’era…!

E’ stata un’avventura piena di risate e divertentissima! Non vi dico col pancione arrivare fino a metà Brenta e sedersi sui sassi, sempre senza scarpe (prossima volta ci si attrezza!)…

Dopo appena due settimane, con un certo anticipo, ha deciso di nascere Ettore e, in quel caso, il servizio fotografico Newborn è stato effettuato ovviamente nella coccolosità dello studio. Quanto è radiosa Giulia e dolce Ettore? <3