Quel giorno Vanessa era molto titubante, ma come potete vedere, poi si è lanciata ed è stato super divertente!

Bisogna avere almeno 10 “piani B” in testa con i bambini, perchè sono abbastanza imprevedibili a qualunque età. Ormai in tutti questi anni di fotografia esclusivamente per bambini di assi nella manica ne ho parecchi e tornano SEMPRE utili.

Grazie a Lucia per le farfalle e a La Bottega dei Dolci per la torta!

 

E’ sempre bello instaurare un bel rapporto con i clienti, soprattutto quando li conosci in un momento intimo come la gravidanza e poi ritornano a farti fotografare i piccoli appena nati.

E’ un’inizione di orgoglio perchè percepisci che si fidano di te al punto da uscire di casa per la prima volta dopo pochi giorni dal parto, col caldo asfissiante di questi giorni o col gelo di gennaio.

Grazie, genitori coraggiosi.

 

Vi presento la bellissima Erica.

Adoro quando le future mamme mi propongono parte del servizio senza vestiti, perchè nella loro purezza, così come sono, esprimono la maternità e la femminilità al 100%.

 

C’è sempre un bel mix di agitazione/eccitazione quando arrivano in studio dei gemelli, soprattutto neonati.

Non è infatti una passeggiata coordinare il sonno di entrambi, ma in linea generale sono neonati un po’ più “autonomi” per forza di cose: la mamma è una e se non vengo allattato/cambiato/preso in braccio immediatamente, mi devo arrangiare.

Loro sono Caterina e Nicolò, di un mese e mezzo ma con un peso di due neonati a termine. Sono splendidi e mi hanno fatto lavorare davvero bene.